lunedì 20 aprile 2020

Scegliere una porta da interni, consigli per la casa

Porte in esposizione.. inizia la difficile scelta
La scelta di una porta da interni non è tanto semplice quanto possa sembrare, gli aspetti da tenere in considerazione sono molti poiché si tratta di un elemento che, non solo ha la funzione di “isolare ma, ha anche quella di arredare; ecco perché, in fase di selezione, è essenziale tenere in considerazione più elementi. 

Il modello è essenziale perché si deve adattare allo spazio in cui sarà inserito; inutile infatti scegliere una porta a battente quando non la si potrà spalancare completamente o, magari, protendere per una porta a scorrimento con guide esterne se, lo spazio, non offre questa possibilità. 

Porta a battente
Le porte più diffuse, le più classiche, sono in genere le porte a battente; per poterle inserire in una struttura preesistente è necessario verificare che siano presenti gli ingombri necessari per la sua apertura mentre, in fase di progettazione, si potranno predisporre spazi appositi, sia che garantiscano semplicemente l’apertura, sia più ampi, a seconda del locale in cui andrà montata. 

Con una o due ante, nel caso in cui si volesse ripiegare su una misura personalizzata, si dovrà mettere in conto una spesa superiore. 


sabato 28 marzo 2020

Come appendere un quadro

Appendere un quadro, al contrario di quel che si possa pensare, non è mai così semplice come sembra; per farlo nella maniera corretta è necessario seguire alcune regole e procedere in maniera ordinata. 

Per prima cosa si deve scegliere con cura la posizione sulla parete, facendo attenzione a valutare e confrontare la proporzione tra la grandezza del quadro e la parete stessa, valutando il tipo di luce che lo illuminerà (naturale o artificiale), la presenza di altri oggetti d’arredo (dai mobili, a lampade di terra fino ad altri quadri) ma anche l’effetto visivo che si vuole ottenere. Da considerare è che un quadro verticale tende ad allungare la parete, mentre uno orizzontale tende ad allargarla. 

Valutati gli aspetti precedenti si dovrà prendere in considerazione un aspetto tutt’altro che trascurabile, il peso del quadro e, di conseguenza, cosa utilizzare per appenderlo; più un quadro è grosso e più è pesante e, il peso può essere aggravato dalla presenza di una cornice più o meno massiccia, ma anche da un eventuale vetro protettivo. 

lunedì 24 febbraio 2020

Scegliere le tende da interno

Tende da interno


Le tende da interno sono molto utili, non solo per schermare o modificare la luce che filtra dalle finestre ma, anche, per arredare e arricchire l’ambiente; la scelta è quindi molto importante e deve essere fatta con accuratezza, tenendo conto di alcuni elementi fondamentali.

La dimensione della finestra è il primo punto di cui tener conto; una porta finestra non può essere corredata da una tenda corta che arrivi solo a coprirne la metà, meglio, in questo caso, puntare piuttosto su un genere che sia a tutt’altezza, tenendo conto che, nel caso in cui le si facessero confezionare, non dovranno certo “spolverare” il pavimento ma restare distanziate di almeno 2 centimetri.

Le tende lunghe hanno il pregio di allungare visivamente una stanza creando l’illusione ottica che sia più alta, all’opposto invece, le tende corte; se le ante delle finestre dovessero essere ampie e aprirsi molto, l’ideale sarà scegliere tende a vetro che non intralceranno l’apertura e non rischieranno di rovinarsi.

lunedì 13 gennaio 2020

Scegliere il colore per tinteggiare le pareti domestiche

La scelta del colore delle pareti domestiche non è da sottovalutare, non basta che piaccia un colore piuttosto che un altro, qui entrano in gioco numerose variabili di cui è bene tener conto; i colori hanno un’importanza fondamentale a livello spirituale e possono influire sull’umore ma, è altrettanto vero che possono illuminare, allargare, stringere o rabbuiare un ambiente.

La camera da letto e le stanze dedicate al relax devono conciliare il sonno, rinfrancare e dare tranquillità, per questo motivo è necessario evitare colori vivaci che eccitino e preferire piuttosto colori distensivi come l’avorio, la carta da zucchero, il bianco ghiaccio, l’azzurro o il salmone chiaro; nel caso invece di camerette di bambini, l’ideale è utilizzare tinte pastello.

lunedì 10 settembre 2018

Mobili nel medioevo


Come ogni cosa, anche i mobili, il loro stile e i materiali hanno subito dei cambiamenti nel corso del tempo; appare così naturale che i mobili nel medioevo avessero caratteristiche differenti da quelli dell’età moderna.

Nel periodo compreso tra i V e il XV secolo i cambiamenti nel “settore” sono molti anche se c’è una continuità sostanziale per quel che riguarda i materiali utilizzati; così come accade ancora al giorno d’oggi, il legno è il più diffuso anche se, non vengono disdegnati materiali preziosi o pregiati come l’avorio e il marmo. Le continue guerre e la povertà non incoraggiavano purtroppo l’utilizzo di materiali di maggior spessore.

In una prima fase, il mobile si trasforma lasciando da parte le linee classiche tipiche dei periodi precedenti e si sviluppa seguendo una concezione fatta di semplicità, linee più pulite ed essenziali; eccezione è fatta per le abitazioni di nobili e monasteri in cui l’arredamento è elaborato e nulla ha della sobrietà di quello del popolo.

Spesso alcune suppellettili, per venire incontro alle frequenti necessità di spostamento delle persone, sono realizzate in modo da poter essere ripiegate e trasportate, esempi ne sono il faldistorio, lo sgabello pieghevole ancora oggi utilizzato, oppure i tavoli e i letti costituiti da assi poggiate su semplici cavalletti. L’eccezione, anche in questo caso la si trova nei monasteri o nei castelli; eccezione tipica è quella del trono, caso in cui il mobile continua a essere costituito da un pezzo unico.

martedì 4 aprile 2017

Mondo Convenienza anche online e vinci il pallone dei campioni .

Mondo Convenienza - il pallone dei campioni

Conosco da diverso tempo Mondo Convenienza dove ho acquistato la mia camera da letto . Sono passati molti anni, io sono rimasta molto soddisfatta del mio acquisto e presto tornerò per aggiornare qualche complemento d'arredo. Ho fiducia in Mondo Convenienza che ha sempre saputo mantenersi al passo dei tempi e che a Bologna offre sempre un grande servizio di assistenza. 

Eventi Mondo Convenienza
Chi c'è stato  mi ha detto che tutti gli store Mondo Convenienza sono stati recentemente rimodernati, diventando molto accoglienti e luminosi per regalare esperienze positive ed allegre a tutti i propri clienti; il personale aggiornato e formato per seguire i clienti con esigenze specifiche con la possibilità di testare molti prodotti.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
loading...